Enel
Enel

Investor Day 2015

19 Marzo 2015, Londra


Guarda il Webcast ON DEMAND

Enel Oggi

Azienda globale diversificata1

1. Dati al 31 Dicembre 2014

Russia

Capacità: 9,1 GW

Europa

Capacità: 66,5 GW

Clienti finali: 45,8 mln

Nord America

Capacità: 2.1 GW

Messico e
America Centrale

Capacità: 0.8 GW

America Latina

Capacità: 17.4 GW

Clienti finali: 14.4 mln

Africa

Capacità: 0.1 GW

Nella posizione migliore per cogliere le opportunità

 

Operatore Leader
nelle Reti

 

Operatore
Leader
nel Retail

 

Operatore
Leader
nelle Rinnovabili

 

Portafoglio Bilanciato Attività Generazione Convenzionale

61 mln clienti

37 mln contatori digitali

40 € mld RAB

56 mln di clienti nel mercato elettrico

5 mln clienti gas

9.6 GW installati

86 GW installati


Trend macroeconomici
e dei mercati energetici

Temi chiave a livello globale nel settore delle Utility

Enel è ben posizionata in questo contesto

Crescita della domanda nei Paesi emergenti

 

Capex indirizzati verso l'espansione e lo sviluppo nelle infrastrutture

Evoluzione della tecnologia nei Paesi maturi

 

Reti digitalizzate e nuovi modelli di business nella relazione con i clienti

Evoluzione della tecnologia nelle rinnovabili

 

Espansione nel mix energetico mondiale

Il piano strategico è stato sviluppato
sulla base dell’analisi dei seguenti trend:

America Latina
e Africa

L’aumento della domanda energetica in America Latina ed Africa, principalmente riconducibile all’ andamento demografico. La crescente urbanizzazione e la creazione di ricchezza stanno creando opportunità per promuovere la crescita organica lungo tutta la catena di valore in questi mercati.

Mercati
Maturi

L’evoluzione del settore energetico nei mercati maturi verso la completa digitalizzazione sta aprendo nuove opportunità di ricavi in aree in cui il Gruppo gode di una significativa forza competitiva. I contatori digitali, un settore in cui Enel storicamente è pioniere ed indiscusso leader industriale, rappresentano le basi della sfida delle reti digitali. Nel contempo i mercati maturi continueranno a rappresentare un’area vibrante per la creazione di valore per gli operatori in grado di innovare e catturare le opportunità offerte dall’evoluzione tecnologica.

Principi fondamentali

Efficienza operativa (€MLD)

1

/

2

Opex1

Fare leva sulla nuova struttura organizzativa: integrazione e condivisione della teconologia

Capex2

Distribuzione e Generazione: condivisione delle best practice e ottimizzazione dell'allocazione del capitale

Cash costs

 

1. Totale costi fissi in termini nominali (al netto delle capitalizzazioni). Riclassificato secondo i nuovi criteri del piano strategico

2. Capex lordo. Riclassificato secondo i nuovi criteri del piano strategico

3. Al netto dell'effetto perimetro

 

Reti

 

Rinnovabili

 

Generazione
convenzionale

 

Staff

  • Digitalizzazione reti di distribuzione
  • Pianificazione centralizzata
  • Gestione della forza lavoro utilizzando dispositivi mobili
  • Far leva sugli acquisti a livello globale

  • Economie di scala
  • Standardizzazione delle best practice di O&M
  • Ottimizzazione dei contratti di manutenzione

  • Riduzione della capacità per ca 13GW2
  • Analisi di profittabilità per ogni singolo impianto
  • Reimpiego della forza lavoro per aumentare l’efficienza
  • Far leva sugli acquisti a livello globale

2. Cumulato 2014-19

  • Riduzione dei Costi per la Holding e per i Servizi delle Nazioni attraverso l’in-sourcing e la riduzione del personale

Crescita industriale

1

/

2

 

18,3 €MLD di
Capex di Sviluppo

 

Accelerare
crescita di qualità
e creazione di valore

 

Crescita
solida
e affidabile

Gli investimenti lordi lungo l’arco di piano ammontano a
34,0 miliardi di euro.
Reindirizzare gli investimenti verso iniziative di crescita permetterà al Gruppo di incrementare i Capex di sviluppo di ulteriori circa 6 miliardi di euro rispetto al piano precedente.

Spread su WACC min 200 bps // Time to EBITDA medio <2 years

Capex di Sviluppo per Business1

~90% regolato e quasi-regolato2

Capex di Sviluppo per area geografica1

1. Capex lordi

2. Reti, generazione con PPA a lungo termine (Power Purchase Agreement),
fonti rinnovabili con PPA e generazione nelle isole iberiche

3. Principalmente Egitto, Sud Africa, Marocco, Turchia

EBITDA incrementale da Capex di sviluppo

EBITDA incrementale da Capex di sviluppo per business (cumulato 2015-19)

 

Reti

 

Retail

 

Rinnovabili

 

Generazione convenzionale

+3.6 mln clienti finali // +11 mln contatori digitali

+4.5 mln nuovi clienti nel mercato libero del gas e dell’energia

Rinnovabili: +7,1 GW // Capacità totale 2019: 16 GW3

Generazione convenzionale: +720 MW in America Latina // 0,7 GW generata
per il 2019 // Capacità totale 2019: 71 GW

2014

2019

1. Al netto delle attività destinate alla vendita

2. Incluse le operazioni di EGP Hydro

3. Al netto dei disinvestimenti

Gestione attiva del portafoglio

1

/

2

Remunerazione degli azionisti

Politica dei dividendi

Accelerare i rendimenti

Si prevede che per il 2015 il payout aumenterà al 50% e crescerà di 5 punti percentuali su base annua fino a raggiungere il 65% nel 2018.

Fase di transizione

Certezza a breve termine

Nel caso in cui l’utile netto ordinario consolidato dovesse attestarsi al di sotto della guidance prevista per il 2015 o il 2016, si prevede il pagamento di un dividendo minimo per azione pari a 0,16 euro per il 2015 e a 0,18 euro per il 2016.


Principali dati finanziari

EBITDA and Net income evolution

 

Evoluzione
EBITDA e Utile
Netto (€ mld)

 

Riduzione del
profilo di rischio
del business

 

Evoluzione
utile
netto (€ mld)

2014

~70% regolato e quasi regolato

2019

~75% regolato e quasi regolato

1. Incluso Holding e Servizi

2. Incluso retail in Iberia

Il margine operativo lordo crescerà di circa il 10% mentre l'utile netto aumenterà di oltre il 35%.

Piano finanziario e strategia

Debito lordo e netto (€ mld)

Oneri finanziari netti sul debito (€ mld)

Piano di crescita (€ mld)

Crescita addizionale completamente finanziata da efficienze e flusso di cassa

1. Autofinanziamento su investimenti aggiuntivi (EBITDA al netto delle imposte)

2. Dopo le imposte

Generazione di cassa (€ mld)

Net free cash flow positivo di circa 1,5 € mld

1. Accantonamenti, rilasci, utilizzo dei fondi sull’EBITDA (ad es. relativi al personale e rischi ed oneri).
Include accantonamenti per svalutazione crediti per un importo pari a 2,6 miliardi di €

2. Gross Capex (contributi di allacciamento per € 2,6 miliardi)

3. Compresi dividendi pagati alle minoranze


Obiettivi finanziari

Obiettivi finanziari del Gruppo (€ mld)

  2015 2016 2017 CAGR (%)
2015-19
EBITDA ordinario ~15,0 ~15,0 ~15,6 ~+3%
Utile netto ordinario ~3,0 ~3,1 ~3,4 ~+10%
Dividendo minimo 0,16 €/azione 0,18 €/azione 0,00 €/azione ~+17%
Pay-out 50% 55% 60% +7%
FFO/Debito Netto 21% 24% 27% ~+9%

Contatti

INVESTOR RELATIONS

Tel: + 39 0683051 // Fax: +39 0683057940

email: investor.relations@enel.com